Perché si inizia a fumare?

iniziare a fumare

Te lo sei mai chiesto? Perché si inizia a fumare?

Perché alcuni lo fanno e altri no? Perché c’è chi continua e chi smette?

Ci sono varie cause, prime fra tutte la curiosità e la voglia di trasgressione o di emulazione.

Da ragazzi spesso si inizia per imitare vip, amici, fratelli maggiori e, molto di frequente, perché lo si vede fare ai genitori.

Le motivazioni posso anche essere dettate da bassa autostima, da stress, momenti particolari o anche solo per noia.

Sicuramente ti sarai rivisto in una di queste situazioni, quando qualche anno fa hai fatto il primo tiro.

Da quel momento hai continuato principalmente per questi motivi:

  • il corpo “ti chiede” di fumare
  • potresti fumare per rilassarti o per caricarti
  • fumi perché ‘ti piace’
  • fumi perché in gruppo lo fanno tutti
  • fumi perché ormai è diventata un’abitudine

I numeri ad oggi, purtroppo, fanno male. Si inizia a fumare prestissimo.

Spesso il primo tiro si fa intorno agli 11 anni.

Il 17% delle ragazze tra i 15 e i 17 anni fuma.

Il 25% delle ragazze tra i 18 i 19 anni anche.

Tra i 20 e i 24 anni la percentuale delle fumatrici arriva quasi al 40%.

Numeri che sicuramente possono spaventarti se hai figli, tenendo anche in considerazione che un’approccio così giovane alla sigaretta abbassa di molto l’età in cui, inevitabilmente, ci si ammala.

Stai pensando di smettere? Dai il buon esempio ai tuoi figli o ai tuoi nipoti.

DA LEGGERE: 4 consigli per smettere di fumareConsigli alimentari per ex fumatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.